E' lunedì per tutti

Il lunedì è difficile per tutti, anche per un drago…5 min read

Tempo di lettura circa 6 min.

Il lunedì è difficile per tutti: volete sapere com’è quello dei Casteldrake? Eccolo…

La giornata comincia presto.

Ore 6.00 Bio e Cook sono i mattinieri della famiglia. Papà passeggia nell’orto e controlla che frutta e verdura crescano bene. Mio fratello inforna, impasta, riscalda… Insomma si dà da fare in cucina per preparare la colazione. Tutto questo mentre il resto della famiglia dorme ancora.

Ore 7.00 Inizia il risveglio dei Casteldrake. Mamma va ad aiutare Cook in cucina o, meglio, va a bere il suo caffè perché senza quello non prende vita. Io, Will e Reg non sappiamo resistere al profumo dell’appena sfornato che siano torte, biscotti o croissant! Ci mettiamo a tavola mentre Killez e Tutù, con più calma, ci raggiungono. Papà ci porta vitamina C e frutta, appena colta, che finisce nei nostri cestini delle merende. Nel frattempo, Cru inizia ad aprire il DragOne… Ci sono da accogliere i fornitori, sistemare la merce sugli scaffali e preparare i pacchi per le consegne.

Ore 8.00 Arriva il dragobus (la nostra è l’ultima sosta prima della scuola) con alla guida Drive. Prendiamo i nostri cestini, le cartelle e facciamo rotta verso il Vulcano, la nostra scuola. Una volta che siamo partiti, mamma inizia le attività nel suo laboratorio e papà raggiunge Cru in negozio.

Ore 9.00 Le lezioni sono iniziate da mezz’ora: io e i miei fratelli siamo tutti in classi diverse ma in tutta la scuola, di lunedì, si usa raccontare com’è stato il week end per condividere esperienze e per iniziare la settimana conversando allegramente. Al DragOne arrivano anche Veg e Fru che, nonostante abitino vicino, sono più dormiglione. Argil dà spazio alla creatività: alla mattina è sempre piena di buone idee!

Una colazione da drago!
Una colazione da drago!

A metà mattina il lunedì comincia a farsi sentire…

Ore 10.00 A scuola si è entrati nel vivo delle lezioni: vedononvedologia, tecniche di volo, equilibrizia, flammologia, orientamento, storia, intrugli… Insomma ognuno è alle prese con verifiche, esercizi, esperimenti e il peso del lunedì comincia a farsi sentire. Al DragOne intanto iniziano corsi e incontri per draghi tenuti da papà, Cru, Fru e Veg oppure da esperti appositamente invitati (in questo caso la preparazione degli spazi comincia già dal giorno prima perché papà ci tiene a fare bella figura con gli ospiti).

Ore 11.00 Tempo di merenda: di solito frutta e gallette di riso o mais ma, all’inizio della settimana c’è sempre una sorpresa sfiziosa che Cook è riuscito a preparare nel week end.

Ore 12.00 Al Vulcano si pranza nel Cratere, un self service scolastico per draghi che non è niente di che ma quando si ha fame… Diversamente, al castello si prepara qualcosa che possa accontentare i gusti di tutti: Cru e Fru condividono le macedonie di frutta che Pelmo e Ananas, i genitori di Fru, portano direttamente dal Pickapanno; Veg, Bio e Argil invece sperimentano ricette vegane nelle cucine del castello o, da quando hanno conosciuto Lando e Alice, si affidano al “GustOso” per i loro pranzi a cinque stelle! Se il nonno adottivo, Berto, è a spasso per il bosco si ferma a pranzo con loro.

Nel pomeriggio il dragoriposo è d’obbligo!

Ore 13.00 Grande pausa dalle attività scolastiche: giochi e relax nella piscina di lava della scuola, partite a Palladraga… E’ il momento che tutti i dragostudenti aspettano! A Castel Casteldrake invece ci si rilassa… A patto che papà non russi troppo forte!!

Ore 14.00 Dopo un’ora di svago, i dragoprofessori cominciano a richiedere ordine e concentrazione, per avviare le attività previste nel pomeriggio: i lavori in gruppo. Il DragOne è chiuso ancora per un’ora… Attendere prego

Ore 15.00 Riapre il DragOne e a scuola proseguono le attività.

Lo staff del DragOne
Lo staff del DragOne

Ore 16.00 Le lezioni terminano, le diverse linee del dragobus si ricompongono per portare i draghi a casa. Papà Bio intanto prepara qualcosa per tutti i draghetti che viaggiano con i suoi figli: la merenda a Castel Casteldrake ormai è diventata un MUST!

Ore 17.00 Argil vola a Villa Lo Bianco per un tè con la contessa, Tutù alla sala da ballo di Bea, Killez all’hangar nel bosco per rappare con la sua band, Will al Teatro blu per le prove, Reg da Berto per fare qualche filmato, Cook da Lando e Alice e, mentre il castello è vuoto, io e Filo ci dedichiamo alle invenzioni.

Al castello la sera buona cena si spera!

Ore 18.00 Di solito a quest’ora papà viene a controllare se io e Filo siamo sani e salvi… I nostri esperimenti a volte sono rischiosi! Cook, di ritorno dal GustOso fa un salto in negozio per recuperare gli ingredienti e preparare la cena.

Ore 19.00 Il negozio chiude: Cru accompagna Fru a casa (ve l’avevo detto che c’era del tenero, no?), Plane passa a prendere Veg e tutti i Casteldrake rientrano alla base. Lavaggio e strigliatura del manto, lucidatura delle punte, taglio delle unghie e operazioni varie di pulizia sono d’obbligo prima della cena.

Ore 20.00 Tutti a tavola: ci si racconta la giornata, si sollevano richieste, problemi e soluzioni… il tutto mentre si mangiano le leccornie che Cook ha preparato per noi.

Anche Will, di tanto in tanto, cucina.
Anche Will, di tanto in tanto, cucina.

Ore 21.00 La cena continua… Ora che otto draghi riescono a parlare di tempo ne passa!

Ore 22.00 Pulizia delle zanne e ognuno in camera sua, mamma non transige!… Al massimo ci racconta una storia!

Ore 23.00 Castel Casteldrake dorme ma io mi soffermo a guardare il cielo… Almeno finché mamma e papà non se ne accorgono!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *