Famiglia in cui vai usanze che trovi

Famiglia in cui vai usanze che trovi (terza e ultima parte).4 min read

Tempo di lettura circa 4 min.

Famiglia in cui vai usanze che trovi, siamo agli sgoccioli.
Draghi e duepiedi ormai hanno quasi finito l’allestimento. Si, quasi…

Il camino di Castel Casteldrake…

Nel nostro camino papà brucia le bucce di arance e mandarini che ci somministra quotidianamente (vitamina C, ricordate?). Così nel castello si sente un profumo d’arancia che, insieme alla cannella e allo zenzero provenienti dalla cucina, è diventato l’atmosfera tipica del Natale a castel Casteldrake.

Sopra al camino, immancabile, la ghirlanda natalizia che zia Blanche, compone per noi con quello che trova nel bosco: pigne, frutta secca, bacche, muschio, giunchi intrecciati.

La Ghirlanda di zia Blanche è sempre bellissima!
La Ghirlanda di zia Blanche è sempre bellissima!

Veg ogni anno coltiva Drakeflower natalizi rossi che emettono sbuffi di neve quando qualcuno li guarda.
Mamma li mette accanto al camino perché, diversamente da altre piante, loro amano il caldo.

… quello bruciacchioso dell’Alfò Palace

Mamma mia come scotta quel camino, la mamma ci ha messo una ghirlanda bellissima con bacchefiocchini, mi piace così tanto ma, accidentacci, non posso toccarla perché il camino è sempre acceso e scotta tanto!
Il fuoco bruciacchia e ogni tanto scoppietta pure… mi piace guardarlo! Mi metto sul divano a giocare e lui è li bello vivo e acceso, quasi mi fa compagnia.
Il piccolo Pissy si sdraia li davanti nella sua cuccia e sta al 
calduccio.
Ogni tanto nostro fratello ci brucia qualche marshmallow ma sono appiccicosi e mamma non vuole che li mangiamo … A dire il vero non vuole nemmeno che li mangi lui e lo sgrida dicendo “Lollo finiscila o la prossima volta il dentista lo paghi tu!”  

Il “quantomancaaNatale”…

In salotto abbiamo una cassettiera con 24 piccoli cassetti, abbandonata dai vecchi proprietari.

Mamma l’ha sistemata e trasformata in un “QuantoMancaaNatale”.
Dal primo giorno di dicembre, in attesa che Drago Natale arrivi, ognuno di noi scrive tre pensieri che vuole condividere con la famiglia, idee che ha avuto, notizie che vuole comunicare, canzoni, poesie, disegni, filmati, storie… insomma vale tutto!
Li deposita in tre cassetti diversi e ogni giorno se ne apre uno e si condivide con gli altri.

Il QuantomancaaNatale di castel Casteldrake
Il QuantomancaaNatale di castel Casteldrake

E’ un bel modo di cominciare la giornata: chiacchierando, ridendo e commentando i pensieri della famiglia.

… e le caselline di Annie e Balù

Il papà ci ha comprato un bellissimo calendario, valido solo 24 giorni; si chiama Calendario dell’avvento ma noi lo chiamiamo “le caselline”.
Se di giorno siamo buone, possiamo aprirne una e sotto ci troviamo dei bellissimi disegnini.
Se arriviamo al giorno del 24 dicembre e le abbiamo aperte tutte allora Babbo Natale avrà il via libera per consegnarci i regali (sempre che non si incastri nel camino, la questione mi preoccupa non poco…)
A scuola la mia amica Amelie mi ha detto che lei ha addirittuara le caselline con sotto un cioccolatino… che fregatura avere una mamma “salutista”!
Cara la mia gemella, lo dici a noi? Con papà Bio frutta e verdura e passa la paura!

Il cortile di Castel Casteldrake e…

Ogni anno i Mountdrake cercano di decorare il cortile ma, dobbiamo stare molto attenti: il castello deve sembrare disabitato… Almeno finché i duepiedi non ci avranno accettato per quello che siamo: draghi!

Ma per chi aguzza la vista non sarà troppo difficile scorgere le sculturine di ghiaccio che le dragogemelle ricavano nella nostra fontana, i sassi dipinti disseminati in cortile e le ghirlande appese tra i rami degli alberi.

La creatività di Nives e Grace non ha confini!
La creatività di Nives e Grace non ha confini!

Quelle due sono incontenibili!

… l’Alfò Garden

Quanto amiamo il nostro giardino! 

C’è il nostro scivolo, la casetta dei pirati e quella delle principesse, la macchinine a pedali e quella elettrica… è il nostro regno dei giochi e passiamo tante ore all’aria aperta in ogni stagione anche quando fuori fa freschetto: si mette un bel maglioncino pesante, gli stivaletti e via a correre e ad inventarci giochi!
A dicembre poi è ancora più bello: si illumina di mille lucine e abbiamo il cartello segnaletico per il parcheggio riservato a Babbo Natale: siamo state previdenti, abbiamo un vicino molto fastidioso che parcheggia sempre il camper li davanti al nostro cancello, se lo facesse il 24 sarebbe una rovina: dove potrebbe parcheggiare BABBO NATALE LA SUA SLITTA???

Ecco ora è tutto pronto, non ci resta che aspettare e augurarvi un BUON NATALE!

Il Buon Natale dei Casteldrake

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *