Gemelle e dragogemelle

Famiglia in cui vai usanze che trovi: il Natale ad Alfò Palace e a Castel Casteldrake5 min read

Tempo di lettura circa 6 min.

Famiglia in cui vai, usanze che trovi, dicono sempre i miei nonni!
E’ vero, ognuna ha le sue abitudini e le sue ricorrenze.
Il Natale, però, è una di quelle feste che coinvolge un po’ tutti: duepiedi, draghi e chissà quanti altri!

Amici draghi, volete sapere come e perché lo festeggia una famiglia di duepiedi?
Vi presento gli Alfò. Sono numerosi come i Casteldrake, abitano nell’Alfò Palace e hanno due duepiedine gemelle che ricordano tanto Nives e Grace.

Amici duepiedi volete sapere come e perché si festeggia il Natale in una popolosa dragofamiglia?
Ecco il Natale dei Casteldrake!

Felici di conoscervi!

Ma conosciamoli un po’ questi Alfò

Siamo ormai arrivati a fine novembre, l’aria si fa freddina. Quando alla mattina usciamo di casa il mio naso si raffredda tutto e diventa rosso, rosso . Ah, scusate, mi presento: io sono Agnese e lei è la mia gemellina Angelica… Per gli amici siamo Annie e Balù. Abitiamo ad Alfò Palace, una casa grande grande con un bel giardino, molti giochi e le stanze tutte colorate. In famiglia siamo davvero tanti: ci sono mamma, papà, una sorella grande, grande che  si chiama Francy, trucca sempre e ci fa provare i rossetti; un fratello, Lollo, che ci fa ridere un sacco perché fa tante facce buffe e ha i capelli tutti strani, un po’ di lato e un po’ in piedi; e poi, c’è Lale tuttoattaccato (come dice sempre lei) che ci ruba i pennarelli e le caramelle.
Tutti insieme viviamo ad Alfò Palace con un mini cane di nome Pissy e ci stiamo preparando a festeggiare il Natale.
Ci piace così tanto l’inverno, la neve e soprattutto l’atmosfera natalizia… 

Il Natale a Castel Casteldrake… 

Il Natale, per i draghi, è una festa importante e, da quello che vedo, anche per voi duepiedi!
Celebriamo il compleanno di Drago Natale, un esemplare rosso vivo, con un numero di anni imprecisato e con una lunga barba bianca.
Natale è un drago perenne… C’è sempre stato e ci sarà sempre!
Io, personalmente, non l’ho mai incontrato… E nemmeno i miei fratelli perché lui arriva di notte, mentre stiamo dormendo, e porta regali per i cuccioli che si sono comportati bene durante l’anno… O anche nell’ultimo mese… Insomma basta l’impegno! Perché lui è un drago generoso e vuole che il giorno del suo compleanno tutti provino la felicità di ricevere un regalo.
Ai cuccioli pensa lui ma gli altri sono invitati a fare regali ad amici, fratelli e sorelle, mamme e papà… A qualcuno cui si vuol bene!
E’ una bella festa, mette allegria!
In occasione del suo compleanno, si fa un periodo di vacanza.
Mamma e papà, con la collaborazione delle dragogemelle e dell’intera famiglia Mountdrake, addobbano il castello e il DragOne per le feste… per l’appunto!

Drago Natale

… e all’Alfò Palace

E dagli Alfò?
Abbiamo solo tre anni quindi non ricordiamo i Natali passati ma la mamma ci ha raccontato di questo signore buonissimo che, la notte di Natale, arriva a portare i regali ai bambini buoni. Vive al polo Nord, ha una lunga barba bianca e deve essere anche molto goloso perché ha un pancione grande e pacioccone. Si veste sempre di rosso, deve essere il suo colore preferito…  A me piace molto l’azzurro e a Balù il Fussia.
Tornando a Babbo Natale… Ha tanti aiutanti con le orecchie a punta per costruire i regali per tutti i bimbi del mondo.
Arriva scendendo dal camino e… Io sono un po’ preoccupata perché il nostro camino è piccolino e non vorrei rimanesse incastrato.
Io e mia sorella abbiamo chiesto qualche giocattolo e, per guadagnarceli, stiamo facendo davvero le brave, bravissime! Aiutiamo la mamma , riordiniamo i giochi e proviamo a non fare i capricci. Ad esempio, qualche giorno fa abbiamo aiutato la mamma a fare tutti gli addobbi.
Per festeggiare il suo arrivo, come ogni anno,  prepareremo dei buonissimi biscottini per lui e le sue renne… Sì, perché lui si sposta per tutto il mondo con una slitta trainata da renne volanti.
Avranno proprio bisogno di rifocillarsi un po’.

Il dragabete e… 

I primi giorni di dicembre Nives e Grace iniziano a decorare l’abete che abbiamo nel nostro giardino interno.
Quando papà e mamma hanno trovato il castello, una parte del tetto era crollata e in quel varco era cresciuto un albero che non hanno avuto il coraggio di abbattere. Piuttosto papà si sarebbe tagliato un ala

Così, da allora, decoriamo il nostro albero vero comodamente dentro casa, con tanto di neve fresca!
Le gemelle lo addobbano con bacche rosse, pigne dorate, sbuffi di fumo cristallizzati, fiocchi di neve di ogni forma e colore, stelle, fiocchi, lustrini e paillettes

L’effetto è sempre molto scenografico!

Il dragalbero di Natale
Nives e Grace alle prese con il dragalbero di Natale

… il superalbero di Natale

Dagli Alfò invece si allestisce un SUPERALBERO

Ciao a tutti io sono Balù, adesso parlo un pochino io e lascio riposare quella lingua lunga di mia sorella! Amo tanto il natale e, soprattutto, addobbare la casa.
Il mio più grande divertimento è allestire l’albero, anzi, il SUPERALBERO di Natale!
E’ un abete grandissimo: la punta tocca addirittura il soffitto!
Gli abbiamo messo tante belle palline colorate di rosso , verde, bianco e alcune riportano i nostri nomiMamma ha messo tantissime lucine che si accendono e spengono a ritmi diversi ed io ho voluto mettere anche dei bei fiocchi di neve bianchi e delle stecche di caramelle colorate.
Per me un albero di natale non è un SUPERALBERO se non ha cioccolatini e caramelle appese ai rami!

(Questa è solo la prima parte ma la storia continua…)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *