Mamma e papà Casteldrake

Bio Casteldrake il papà salutista che parla in rima2 min read

Tempo di lettura circa 3 min.

Signore e signori: papà Casteldrake.

Bio Casteldrake è un drago dal manto nero con punte verde scuro. Nonostante l’aspetto temibile, è un esemplare mansueto. Da piccolo era un Woodrake… Ma come? E’ un Casteldrake! Si, avete ragione! Ma dovete sapere che le famiglie di draghi non funzionano come quelle umane. Noi non abbiamo quello che voi chiamate un cognome: Casteldrake, Lakedrake e via dicendo, indicano solo il posto in cui abita il gruppo famigliare. Quando i figli crescono e decidono di crearsi una famiglia propria, stabiliscono dove vivere e si rinominano di conseguenza. Quindi… Dicevamo, Bio nasce Woodrake e, con lui, i suoi due fratelli Pratus, ora un Landrake, e Lilium, un Isledrake. I suoi genitori, Fungo e Blube sono due splendidi draghi boschivi e, in autunno, organizzano grandi scorpacciate di frutti di bosco per tutta la famiglia.

Il D.V.T. li fece innamorare

Bio e Argil si conoscono dai tempi della scuola. Frequentavano due classi diverse ma Bio era membro del Dragon Volley Team e, quando la squadra giocava, tutta la scuola era presente. Fu così che Argil se ne innamorò e, dopo un lungo corteggiamento, qualche battibecco e tanto amore, decisero di formare una famiglia.

I draghi Bio e Argil sotto una fruttopioggia
I draghi Bio e Argil sotto una fruttopioggia

Alla ricerca di un luogo adatto per deporre il loro primo, trovarono un castello abbandonato e ci vissero per qualche tempo da soli. Una volta sicuri del fatto che nessun umano sarebbe venuto a cacciarli o catturarli, decisero di ampliare la famiglia. Dapprima nacque Cook, seguito da me, Astro, Killez e Will. Pensarono per un attimo di fermarsi ma mamma ci teneva tanto ad avere una femmina, così arrivò Tutù e, perché non rimanesse sola tra maschi, la piccola Reg.

DragOne: il primo store biologico per draghi  

Oltre ad allevare cuccioli di drago, Bio cominciò a coltivare la terra e a vendere il proprio raccolto, dapprima nel DrakeMarket che suo fratello aveva in campagna, poi decise di aprire il DragOne, il primo supermercato biologico per draghi. L’idea di Bio ebbe un gran successo presso i draghi, al punto di dover assumere tre collaboratori: Cru, Fru e Veg. Bio è un paladino dell’alimentazione sana ma, per non annoiare i suoi figli, ha elaborato una strategia: la filastrocca. Da quando erano piccini racconta loro quando mangiare frutta e verdura, utilizzando rime, giochi di parole ed espressioni buffe. Finora ha funzionato ma, ultimamente, il rap di Killez sembra essere più gradito dai suoi giovani rampolli.

Il motto di Bio è :

Chi mangia sano vola lontano!

Cosa gli piace :

  • Il succo d’arancia
  • Vedere l’alba sui suoi campi coltivati
  • Aiutare Cook in cucina e inventare piatti nuovi
  • Coccolare Argil dopo una giornata faticosa

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *